PER LA TUA PUBBLICITA' SULLE NOSTRE FREQUENZE:
0585 777 625 oppure commerciale@contattoradio.it
Cultura
Speciale "Mama Africa Meeting"
Scritto da Redazione    Lunedì 20 Luglio 2015 16:12    PDF Stampa E-mail
Notizie - Cultura
copertina1

Dal 26 luglio al 2 agosto, al parco discoteca "Il Nido" di Villafranca in Lunigiana, sarà di scena l'edizione 2015 del Mama Africa Meeting, divenuto ormai uno fra i tradizionali e consolidati eventi clou dell'estate lungianese, promosso ed organizzato da Arci Toscana e comitato provinciale Arci Massa-Carrara

Il festival, nato dieci anni fa per iniziativa dell'attuale direttore artistico Francesco "Chico" Rossi e di un piccolo circolo Arci lunigianese, l'Arci Torrano Cultura e Solidarietà, è diventato col tempo il più importante avvenimento europeo dedicato alla musica e alla danza dell'Africa dell'Ovest; discipline che il pubblico potrà sia gustarsi come spettatore sia apprendere partecipando ai corsi ed ai laboratori che sono, se non il punto forte, di certo quello di maggior attrazione di Mama Africa.


Oltre ai corsi, ai laboratori ed ai seminari aperti al pubblico - è richiesta comunque l'iscrizione preventiva, che è possibile effettuare sul sito ufficiale di Mama Africa, www.mamaafrica.it -, il Meeting ospiterà ogni sera concerti con artisti africani ma anche non africani, all'insegna della commistione fra la musica e l'arte africana e quelle di altre parti del mondo. Come sempre avranno inoltre luogo una serie di incontridibattiticonferenze dedicate ai temi dell'integrazione, della solidarietà e dell'intercultura: informazione, sfide del cambiamento e accoglienza dei migranti saranno alcuni tra i temi che verranno affrontati durante i dibattiti.

Di seguito le interviste a Matteo Bartolini, Presidente di ARCI Massa Carrara, Francesco "Cico" Rossi della direzione artistica del Meeting, Raffaele Masto, inviato dall'Africa per Radio Popolare e Kurosh Danesh, responsabile nazionale immigrazione di CGIL.


 
[Lunatica Festival] Una Factory al San Giacomo di Carrara
Scritto da Redazione    Giovedì 16 Luglio 2015 08:22    PDF Stampa E-mail
Notizie - Cultura

lunatica_facotryLa Factory, quella "originale", era il nome dello studio newyorkese di Andy Warhol, negli anni '60. Un luogo di sperimentazione, di avanguardia, dove venivano ospitati artisti, personaggi famosi, amici di Warhol, dove le arti si univano e ne venivano create di nuove.

Lunatica Festival, quest'anno, ha voluto riprendere questo spirito, creando uno spazio dedicato ai linguaggi innovativi: teatrali, musicali, visivi. Ecco quindi la S. Giacomo's Factory, la novità principale di questa  XXI edizione, allestita all'interno dell'Ex Ospedale San Giacomo di Carrara, luogo dove si porterà la cultura per fare r-esistenza: resistenza al deserto culturale, resistenza a chi crede che non sia possibile, per i giovani, lavorare nel mondo dell'arte e dello spettacolo, resistenza a chi crede che sia più possibile rinnovare.

Non sono casuali quindi le scelte fatte su Carrara. Innovazione dei temi e delle modalità espressive ma anche ricchezza dei linguaggi sono gli aspetti significativi di una Factory rivolta in modo particolare ai giovani, ma anche a chi continua a fare ricerca in direzione ostinata e contraria.

Una proposta che non è ormai più solo una proposta di utilizzo di una struttura che può offrire ancor più grandi opportunità per la politica culturale di Carrara e non solo.

Si comincia a resistere con "E la bellezza non potrà cessare", con Sabrina Iannello e per la regia di Giovanni Delfino, su testi di Alda Merini e musiche di Igor Stravinsky, di scena al San Giacomo il 18, il 19 e il 20 luglio.
Si prosegue la sera del 25, 26 e 27 luglio, con "Le cose dietro il sole", con Matteo Ciucci e Sabastiano Rossi, e di nuovo il 27 ed il 28 luglio, con "Black block" de Il Giardino delle Parole, e il 29 e 30 luglio luglio con  "Which side are you on?", una produzione di Semi Cattivi con Roberto Latini.

Di seguito, potete ascoltare l'intervista a Giovanni Delfino, Sabrina Iannello e Sabrina Tucci realizzata all'interno della S.Giacomo's Factory, durante le prove dello spettacolo "E La Bellezza Non Potrà Cessare"

 

 

 
Festival Lunatica, presentata la XXI edizione
Scritto da Redazione    Venerdì 10 Luglio 2015 14:18    PDF Stampa E-mail
Notizie - Cultura
lunatica15

Lunatica Festival 2015: dal 18 luglio la XXI edizione sotto il segno della R-esistenza

Sedici serate per 52 appuntamenti "in direzione ostinata e contraria".

È tutto racchiuso in una parola e in un verso il senso di LunaticaFestival 2015, l’appuntamento itinerante giunto al non facile traguardo della XXI edizione, in programma dal 18 luglio al 2 agosto, per un totale di 16 serate e 52 appuntamenti.

R-esistere, come recita il sottotitolo, per un festival di resistenza, con obbligo della minuscola, che ha la Resistenza tra i suoi fili conduttori e prende in prestito uno dei versi più noti della “smisurata preghiera” di De André per battere sentieri “in direzione ostinata e contraria”.

Un festival ostinatamente in direzione contraria al senso comune che vorrebbe la Provincia di Massa-Carrara, quella che lo ha inventato, come formula e contenuti, nel 1995, avviata in comune destino alle altre sul viale del tramonto, senza la traccia di un lascito che indichi chi si occuperà di cultura e promozione sul territorio.   Per dare un senso a questo r-esistere Lunatica apre il 18 luglio disseminando tutta la provincia di spettacoli ed eventi: per la prima volta, quest'anno, c’è uno spettacolo od un evento in tutti i 17 comuni della provincia nel giorno dell'inaugurazione del festival, sotto il logo “È tutto lunatica”.

Questo perchè Lunatica è il festival di tutto il territorio ed è stato richiesto a gran voce proprio dai Comuni, in questo momento di incertezze e difficoltà per la provincia.

Contatto Radio seguirà il Festival Lunatica con uno speciale dedicato alla presentazione dei protagonisti e degli appuntamenti in programma.

Ascoltiamo le parole di Marina Babboni, dirigente alla Cultura della Provincia di Massa Carrara e direttrice del Festival, e di Fondazione Toscana Spettacolo, partner del Festival.


ASCOLTA // SCARICA
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (FTS Lunatica 2015.mp3)Fondazione Toscana Spettacolo su Lunatica 2015Ascolta e condividi1044 Kb
Scarica questo file (Marina Babboni Lunatica 2015.mp3)Intervista a Marina BabboniAscolta e condividi2324 Kb
 
Non facciamo vincere il deserto! Sostieni il Festival con il crowdfunding
Scritto da Redazione    Lunedì 29 Giugno 2015 17:04    PDF Stampa E-mail
Notizie - Cultura

finoalcuoredelarivoltaFino al 31 luglio è possibile aderire alla campagna crowdfunding per sostenere il Festival della Resistenza "Fino al cuore della rivolta, XI edizione, a Fosdinovo dal 31 luglio al 4 agosto.

Chiamiamolo "azionariato popolare" se il termine in inglese vi mette in soggezione, l'importante è sostenere con una cifra grande o piccola che sia il Festival della Resistenza, dalle 5 alle 250 euro, dal caffè e cartoline ri-costituenti alla possibilità di diventare partner ufficiali del Festival.

Per saperne di più, ascoltate l'intervista ad Alessio Giannanti di Archivi della Resistenza e visitate la piattaforma Produzioni dal Basso che ospita il progetto.

E se ancora non siete convinti, ecco il video di un sostenitore d'eccezione!! 
Non facciamo vincere il deserto.



 


ASCOLTA // SCARICA
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (crowdfunding fino al cuore della rivolta.mp3)Progetto Crowdfunding Fino al cuore della Rivolta - Intervista Ascolta e condividi8338 Kb
 
A Sarzana arriva C4 Comic Meets The Web
Scritto da Redazione    Mercoledì 03 Giugno 2015 17:37    PDF Stampa E-mail
Notizie - Cultura

c4comicmeetsthewebIl 6 e 7 giugno a Sarzana (SP) si terrà il primo evento targato C4 Comic e Libreria del Fumetto Comic House "C4Comic Meets The Web".  Alla Fortezza Firmafede si incontrerà il mondo del fumetto con quello del web: disegnatori, illustraotir, youtuber, blogger, collettivi di artisti saranno al centro di questa prima edizione di C4C Meets The Web. 
Nicholas Venè di C4Comic e Daniele Pignatelli di Comic House sono stati intervistati a Meltin Pop e ci raccontano questo evento, dalla sua genesi alla sua realizzazione, il programma, gli ospiti e tutte le informazioni per partecipare.

-- Abbiamo aggiornato l'articolo con le voci di alcuni degli ospiti che hanno partecipato alla prima edizione di C4 Comic Meets The Web: Coffee Tree Studio, Dottor Pira, Limited Edition Books, pee Show, Rascals, Tiziana De Piero e lo speciale di TNT, la rubrica sul fumetto più esplosiva che c'è, con Mirko Oliveri di Verticalismi e lo youtuber Il Tizio Qualuque.

Buon ascolto.


ASCOLTA // SCARICA
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (coffee tree studio_def.mp3)Davide - Coffee Tree StudioAscolta e condividi2665 Kb
Scarica questo file (dottor pira_def.mp3)Dottor PiraAscolta e condividi4367 Kb
Scarica questo file (limited edition books_def.mp3)Limited Edition BooksAscolta e condividi946 Kb
Scarica questo file (mc4comic meets the web.mp3)Nicholas Venè e Daniele Pignatelli presentano "C4Comic Meets The Web"Ascolta e condividi6415 Kb
Scarica questo file (pee show 1_def.mp3)Lucio Passalacqua - Pee ShowAscolta e condividi2767 Kb
Scarica questo file (pee show 2_def.mp3)Prenzy - Pee ShowAscolta e condividi1795 Kb
Scarica questo file (pee show 3_def.mp3)Giulio Rincione - Pee ShowAscolta e condividi2053 Kb
Scarica questo file (rascals_def.mp3)Rascals - Daniele Luciani e Elisa MeccheriAscolta e condividi2173 Kb
Scarica questo file (tiziana de piero_def.mp3)Tiziana De PieroAscolta e condividi2702 Kb
Scarica questo file (TNT 29_C4COMIC_PODCAST.mp3)Speciale TNT su C4 Comic Meets The WebAscolta e condividi5312 Kb
 


Pagina 3 di 37

CONTATTO RADIO

Sede legale, amministrazione, redazione e studi:
Via Loris Giorgi 3 - 54033 - Carrara (MS) - ITALY

Materiale promo audio e riviste:
c.a: Simone Lazzaroni

Telefoni: (+39) 0585 777625