PER LA TUA PUBBLICITA' SULLE NOSTRE FREQUENZE:
0585 777 625 oppure commerciale@contattoradio.it
Politica


Carrara. Cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati
Scritto da Redazione    Venerdì 24 Gennaio 2014 15:03    PDF Stampa E-mail
Notizie - Politica

KyengeIl consiglio comunale di Carrara, convocato per quest'oggi alle 18.30, voterà l'ordine del giorno a favore della concessione della cittadinanza onoraria ai figli di immigrati proposto dalle associazioni riunite nel Comitato 366.

"Un accoglimento pieno - dice Roberta Crudeli, capogruppo del PD in consiglio - che va nel senso della battaglia per lo Ius Soli che stiamo facendo a livello nazionale". Il documento dovrebbe trovare una convergenza anche dell'opposizione, almeno dei gruppi 5Stelle e Carrara Bene Comune.

E sono diversi i consigli comunali in Toscana ed in Italia che hanno deciso di votare ordini del giorno sullo Ius Soli. A Simone Ferretti, responsabile immigrazione di Arci Toscana, abbiamo chiesto che tipo di valenza hanno questi atti e a che punto è la discussione relativa alla legge sulal cittadinanza a livello parlamentare.

ASCOLTA // SCARICA
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (CrudeliIusSoli24012014_sito.mp3)Roberta Crudeli capogruppo PD in Consiglio ComunaleAscolta o scarica l'intervista3093 Kb
Scarica questo file (Simone Ferretti su Ius Soli.mp3)Simone Ferretti, responsabile immigrazione ARCI ToscanaAscolta l'intervista2045 Kb
 
Ragoni. Costi della politica e costi della democrazia
Scritto da Redazione    Mercoledì 15 Gennaio 2014 18:26    PDF Stampa E-mail
Notizie - Politica
L'articolo di oggi a firma della nostra socia e collaboratrice Cinzia Chiappini, sui rimborsi che il comune di Carrara verserà alla società Gaia spa - in cui il Presidente del Consiglio Comunale Luca Ragoni lavora - ha sollevato, nuovamente, la discussione relativamente alla distinzione tra costi della politica e costi della democrazia.

Il comune, lo ricordiamo, verserà a Gaia 30.675 euro per risarcire le assenze di Luca Ragoni dal suo posto di lavoro. Il tutto è perfettamente legittimo, visto che la normativa riconosce ai consiglieri comunali e agli amministratori il diritto di assentarsi dal proprio posto e contempla, per questo, un risarcimento a beneficio del datore di lavoro.

Cinzia Chiappini ha intervistato Luca Ragoni sull'opportunità di beneficiare di questa norma lavorando in una società pubblica soprattutto quando si ricopre un incarico che prevede una presenza quotidiana a palazzo comunale.Il servizio è andato in onda durante il notiziario del pomeriggio.

Questi i fatti. A voi ascoltatori farvi un opinione in merito.

L'articolo pubblicato sulla stampa locale oggi a firma della nostra socia e collaboratrice Cinzia Chiappini relativamente ai rimborsi che il comune di Carrara verserà alla società Gaia spa, in cui il Presidente del Consiglio comunale di Carrara Luca Ragoni lavora ha sollevato, nuovamente, la discussione relativamente alla distinzione tra costi della politica e costi della democrazia.

 

Il comune verserà a Gaia 30.675 euro per risarcire le assenze di Luca Ragoni dal suo posto di lavoro. Il tutto è perfettamente legittimo, visto che la normativa riconosce ai consiglieri comunali e agli amministratori il diritto di assentarsi dal proprio posto e contempla, per questo, un risarcimento a beneficio del datore di lavoro.

 

Cinzia Chiappini ha intervistato Luca Ragoni sull'opportunità di beneficiare di questa norma lavorando in una società pubblica soprattutto quando si ricopre un incarico che prevede una presenza quotidiana a palazzo comunale. Il servizio è andato in onda durante il notiziario del pomeriggio.

 

Alla sensibilità dei nostri ascoltatori farsi un opinione in merito.


ASCOLTA // SCARICA
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (OK150114_ragoni_CINZIAradio.mp3)L'intervista a Luca RagoniAscolta o scarica l'intervista1894 Kb
 
Tutti (o quasi) insieme per l' OPA
Scritto da Redazione    Lunedì 13 Gennaio 2014 18:22    PDF Stampa E-mail
Notizie - Politica

Ospedale Pediatrio ApuanoIl tavolo bipartisan che si è formato intorno al caso dell'OPA di Massa ha visto oggi la presentazione di un documento comune a vari gruppo consiliari.

Un testo a cui hanno aderito Arancioni per Massa, Scelta Civica, Sel, Prc, Italia dei Valori, Fratelli d'Italia, MassaLab, Citadini al Centro, Udc e Forza Italia. Assenti, invece, Pd, Psi e Movimento 5 Stelle. Nel documento si avanzano richieste all'amministrazione comunale massese, prima tra tutte la convocazione di un Consiglio Comunale ad hoc a cui portare la commissione sanità del Consiglio Regionale Toscano.

Nel notiziario di oggi il servizio di Melania Carnevali con il punto della situazione e l'intervista ad uno degli esponenti del tavolo "trasversale": l'ex assessore alla sanità Franca Leonardi.


ASCOLTA // SCARICA
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (MELTINPOP13012014_MELANIA_E_LEONARDI.mp3)Il servizio e l'intervistaAscolta o scarica il file1097 Kb
 
Quando Toti era (giovane) socialista
Scritto da Redazione    Venerdì 10 Gennaio 2014 18:34    PDF Stampa E-mail
Notizie - Politica
TotiLa notizia gia' da qualche giorno sta rimbalzando su quotidiani e testate on-line: il massese Giovanni Toti, giornalista Mediaset di lungo corso ed ex direttore di Studio Aperto e Tg4, potrebbe essere nominato nuovo coordinatore nazionale di Forza Italia, anche se nelle ultime ore sono aumentate le resistenze interne al partito.

Toti, prima di iniziare a Milano la sua carriera in Mediaset, proprio a Massa ebbe le sue prime esperienze politiche militando nel Partito Socialista in cui ricoprì anche il ruolo di segretario dei Giovani Socialisti della città apuana.

Durante il notiziario andato in onda questo pomeriggio abbiamo voluto fare un ritratto del probabile futuro braccio destro di Silvio Berlusconi, raccogliendo la testimonianza del consigliere comunale massese del PSI Giancarlo Casotti, che conobbe Toti ai tempi dell'allora Partito Socialista Italiano di Bettino Craxi.

Oltre alla voce di Casotti, in fondo alla pagina trovate anche il servizio su Giovanni Toti realizzato dalla nostra corrispondente Melania Carnevali.


ASCOLTA // SCARICA
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (1Melania_Toti_10012014.mp3)Il servizio di Melania CarnevaliAscolta o scarica il servizio1550 Kb
Scarica questo file (2CASOTTI_10012014.mp3)Giancarlo Casotti, consigliere comunale PSI Ascolta o scarica l'intervista1659 Kb
 
"Il Day Hospital Oncologico non si muove"
Scritto da Redazione    Giovedì 09 Gennaio 2014 18:21    PDF Stampa E-mail
Notizie - Politica

Zubbani“L'ipotesi di trasferimento del Day Hospital di Oncologia dall’ospedale di Carrara a quello di Massa", apparsa sulla stampa locale "è infondata”.  Lo afferma in una nota diffusa oggi il sindaco di Carrara Angelo Zubbani in risposta all'allarme lanciato dall'associazione Tribunale del Malato, che aveva diffuso questa notizia nei giorni scorsi.

“Ricordo – scrive Zubbani - che in nessun documento ufficiale si fa alcun riferimento ad iniziative di questo genere mentre restano validi gli impegni più volte assunti e sottoscritti per un ulteriore potenziamento del polo oncologico di Carrara.”

“Non più tardi di questa mattina – evidenzia in un altro passaggio il primo cittadino di Carrara - ho avuto rassicurazioni dai vertici dell’ASL che non sono in atto iniziative che possano prefigurare un trasferimento di servizi oncologici che restano un punto di eccellenza per  tutto il territorio provinciale e di riferimento per tanti pazienti provenienti da altre Regioni italiane.

E' questo uno degli argomenti che abbiamo trattato nel nostro spazio di informazione locale, in onda ogni giorno dal lunedì al venerdì alle 17.35

 


Pagina 4 di 9

CONTATTO RADIO

Sede legale, amministrazione, redazione e studi:
Via Loris Giorgi 3 - 54033 - Carrara (MS) - ITALY

Materiale promo audio e riviste:
c.a: Simone Lazzaroni

Telefoni: (+39) 0585 777625